IL CASTELLO   MODULATORE         TEORIE         LE RUOTE         I 7 RAGGI        MESSAGGI       CONTATTI        PROGETTI
dispensa 2
PERDITA DELLA FIDUCIA
- Messaggio di Agnyval del 25 Aprile 2010 -
14-12-2011

Buongiorno a te sorella di trascorsi passati presenti e futuri. Nella dimensione in cui lo spazio e il tempo collassano in un unico punto, in un vertice, le campane hanno suonato: è mezzogiorno. Le campane portano risveglio, il risveglio che voi potete avere in ogni momento, in ogni istante, in ogni attimo della vostra vita. E tu in questo momento ti sei risvegliata su una consapevolezza diversa, nuova. La tua antenna eterica è pronta per sintonizzarsi su frequenze più rarefatte, più sottili. Sono giorni che sentiamo il tuo stato di agitazione di confusione, di ricerca. Cercare per trovare una Consapevolezza nuova che ti permette di comprendere processi antichi che sono alla base di una nuova comprensione e che vi permette di rifrequenziare le vostre frequenze su ottave sempre più sottili. Il livello sonoro è un livello che prima dovete sperimentare dentro di voi. Il riconoscimento di frequenze ultrasoniche, di vibrazioni ultrasoniche è un'esperienza interiore, prima che possa poi registrarsi nelle vostre cellule. Sono processi di comprensione, di riconoscimento, di ritrovamento di un vostro percorso e di un significato per voi fondamentale, che vi permetterà un ritrovamento di voi in tutto il vostro Asse Verticale per una nuova ristrutturazione e per un nuovo funzionamento.

Quello che stavi cercando in questi giorni passati, in questa tua ricerca di impulsi, di stimoli, che ti potessero portare chiarezza maggiore finalmente oggi ha trovato la risposta, la risposta è avere FIDUCIA IN SE STESSI. Questa è la chiave, questa è la risposta. Ripristinare la fiducia in se stessi. La fiducia è quella chiave che vi permette di abbandonarvi a riconoscimenti sempre più grandi che vi permettono un'espansione di Coscienza, una crescita di Coscienza e un ritrovamento di appartenenza.

Tutta questa comprensione porterà chiarezza a un percorso che ha bisogno di trovare una sintesi e un'essenza, in modo tale che potrete cambiare la vostra Energia e rifrequenziarla su nuovi parametri. Fiducia in sé stessi per sentire, per intuire, per lasciarsi andare e quindi per ritrovare. Si, ritrovare voi stessi e quello che avevate perso. Quello che avevate perso e che ha determinato la vostra realtà che si è strutturata in questo modo, è la fiducia in voi stessi. Ed è quello che vi ha fatto commettere l'errore di entrare nella materia in un modo così oscurante, annebbiante tanto da farvi perdere i parametri per cui eravate scesi sulla terra. Voi appartenete a schiere di Esseri di Luce che hanno aderito ad un progetto di Creazione.

Voi, creatori della vostra realtà avevate creato, organizzato, programmato e deciso un esperimento da fare nella Creazione attraverso di voi. Lo scopo di questo esperimento era di creare una fusione perfetta tra Spirito e Materia. Voi, Esseri di Luce, nel momento in cui vi sareste incarnati, scendendo sulla Terra, avreste infuso nella materia il vostro contributo attraverso la vostra stessa essenza sotto forma di Spirito e Materia. Era un modo per portare Consapevolezza e Conoscenze nuove alla materia già esistente, che voi potevate plasmare, organizzare e dirigere in modo creativo, evolutivo, come voi avreste voluto; perchè incarnandovi sul vostro pianeta, creato insieme al consenso di un'entità grande e luminosa che è “Madre Terra” la quale ha accettato e ha aderito che questo esperimento UOMO potesse concretizzarsi.

È stato un esperimento organizzato da Esseri di Luce quali voi siete, da Entità Luminose alle quali voi appartenete, di portare una nuova Coscienza e Consapevolezza al Pianeta Terra e agli esseri che avrebbero potuto abitarla con Coscienza e con creatività, permettendo che le forme materiali guidate da Esseri Umani che mantenevano in Sé i princìpi Spirituali potessero dispiegarsi in tutta la loro bellezza, in tutta la loro magnificenza, in tutta la creatività che è la fonte originale del Campo Unificato di vostra appartenenza e potevano così imprimerle ed esprimerle nelle forme materiali. Era un progetto meraviglioso. Voi che prendevate un corpo fisico e che portavate nella materia una nuova Consapevolezza, una nuova Coscienza, imprimendo intorno a voi tutto ciò che di più bello, più meraviglioso, più celestiale potevate pensare e immaginare di creare sul Pianeta Terra. Per questo voi siete chiamati i creatori della vostra realtà.

Le forze materializzatrici che esistevano già nella materia perchè avevano e hanno il compito di mantenere la materia addensata nei suoi livelli cellulari, molecolari, sono forze al servizio della Creazione. Nate appositamente per portare avanti il progetto Creazione, fanno parte del progetto Originale; non sono né buone né cattive. Hanno una funzione, uno scopo, un compito preciso di esercitare energie centripete forze materializzanti, forze che permettono alla materia di addensarsi e quindi di coesistere e di esistere nella loro forma più grossolana e manifesta. Anche voi quando siete scesi in incarnazioni attraverso una spirale discendente di Luce, questa entrava pian piano sempre di più all'interno di queste energie materializzatrici. Era il modo per poter entrare nella materia, assumere una parte di questa identità, ma dovevate contemporaneamente mantenere la vostra identità originaria legata al vostro Sé Spirituale. Solo che più scendevate nella materia, più questa operava su di voi una tale forza e una tale pressione che ha fatto si che voi foste assorbiti sempre di più dalla forza materializzatrice e sempre di meno penetrati dal vostro Sé Spirituale.

 

L'errore commesso è stato di non bilanciare la realtà materializzatrice che stavate incontrando con la realtà Spirituale che stavate portando con voi e che doveva rimanere ben bilanciata in modo che il vostro aggancio con il Campo Unificato con il valore Trascendente, luminoso e Divino dell'esistenza rimanesse sempre con voi e vicino a voi. Ma ad un certo punto queste forze materializzatrici hanno fatto si che fossero più forti e più potenti della vostra capacità di mantenere in voi questo equilibrio tra Spirito e Materia e la materia ha avuto il sopravvento.

La scelta che è nata è stata determinata dalla mancanza di fiducia che voi a quel punto avevate provato in voi Esseri di Appartenenza Spirituale, Esseri Luminosi abituati a vivere in dimensioni Spirituali, dove esiste una infinita correlazione e unione con tutto ciò che vi circonda e dove la differenzazione è minima. Più scendente nella materia e più aumenta la diversità e la differenziazione, mentre più entrate nello Spirito e nel valore Spirituale e più questa differenzazione diminuisce perchè viene infusa e trasformata da valori Spirituali che unificano la Coscienza con valori sempre più profondi di Spirito, sempre più in fusione ed unione con entità a voi confacenti. Ed è quindi perdendo questo collegamento con valori Spirituali a voi simili ed affini che entrando nella differenzazione sempre di più e perdendo fiducia in voi stessi la materia è stata più forte e vi ha sopraffatto. Questa sfiducia in voi e nelle vostre possibilità ha determinato il seme della paura che è un seme che ha guidato tutte le vostre scelte future. La paura si è insediata in voi, la paura è stato quel seme che è nato dentro di voi e che ha interrotto il collegamento con il vostro valore infinito, con il vostro Sé Spirituale.

La paura è un seme molto potente, la paura abbassa le vibrazione, le frequenze e non permette di mantenerle rarefatte e sottili perchè queste vengono interrotte dalla bassa frequenza della paura. La paura che avete fatto vostra, in realtà apparteneva al regno della materializzazione. La paura è una delle energie usate dal dominio della materializzazione per la conservazione della specie, usata per la difesa e la protezione, perchè certe realtà potessero continuare a sopravvivere. Una giusta paura nel momento in cui si prende la forma fisica, in cui voi dovevate assumere un corpo biologico era naturale che si infondesse nella vostra struttura, nella vostra psiche, faceva parte della conservazione del vostro corpo fisico per preservarlo e permettergli di mantenere la sua esistenza. Ma quando la paura supera una normale e naturale soglia necessaria alla sopravvivenza, questa frequenza della paura che è una bassa frequenza che crea energie basse in realtà queste fanno si che contaminano tutte le altre, e voi foste contaminati dall'energia della paura.

Questa è stata la scelta errata che voi avete fatto. Voi vi siete incarnati in questo progetto non tutti insieme, ondate di Esseri di Luce sono entrati in incarnazione sul Pianeta Terra e i risultati sono stati diversi. Non tutti hanno reagito nello stesso modo, alcuni sono riusciti a mantenere un livello di Coscienza Superiore, più elevato, altri sono entrati nella materializzazione perdendo il proprio livello Spirituale, altri ancora hanno avuto l'effetto da questa discesa di essere particolarmente arrabbiati per quello che gli era successo. Differenti realtà fisiche sono entrate nel pianeta Terra,

differenti livelli di coscienza, differenti realtà biologiche e spirituali hanno popolato il Pianeta e hanno creato l'esperimento che da tanto tempo voi stavate progettando, l'esperimento UOMO CELESTE. Un'entità biologica fisica infusa di una sua realtà Spirituale per diventare Co-Creatori Coscienti perchè avrebbero portato la Coscienza sul Pianeta Terra.

L'esperimento era di rendere cosciente l'essere umano e consapevole di una sua realtà di appartenenza Divina e poter infondere questa Conoscenza Divina nella materia, nel regno vegetale, animale e minerale. Era un progetto meraviglioso, era il progetto di ridare nuova vita alla materia, di poter ricrearla inserendo il valore Coscienza in tutto ciò che vi circondava perchè voi per primi eravate coloro che l'avrebbero mantenuta nella vostra struttura, per questo il Pianeta Terra è stato chiamato un pianeta scuola. Perchè era il pianeta in cui si potevano apprendere cose nuove e Entità ed Esseri di Luce erano consenzienti perchè questo esperimento fosse portato avanti. Il Pianeta Terra era un pianeta scuola e ancora lo è nella manifestazione di tutti i suoi livelli di Coscienza che ancora lo abitano.

In più ci fu un altro fattore determinante: le battaglie in cielo che da un'infinità di tempo stavano avvendendo fra i DEVA e gli ASURA si erano spostate sulla Terra. I DEVA avevano perso la battaglia precedente e si stavano riorganizzando per poter continuare questa eterna lotta fra le forze del bene e del male, fra le forze positive e la contrapposizione e questa battaglia si spostò sulla Terra perchè la contrapposizione a cui noi daremo il nome di ASURA, che è un nome sanscrito per definire un antichissima razza di esseri che abitavano la vostra galassia, e si muovevano anche da Universo in Universo, questa antichissima razza entrò e si nascose nel Pianeta Terra per prepararsi alla nuova battaglia, come d'altronde anche gli Esseri di Luce i DEVA si organizzavano per questo nuovo attacco. E il progetto UOMO faceva parte del piano che gli Esseri di Luce, i DEVA, avevano preparato per poter combattere sulla Terra quell'ultima battaglia che avrebbe determinato le sorti non solo del pianeta ma anche di molte altre galassie, perchè non era solo questa la galassia coinvolta, ma molte altre. Se il progetto UOMO CELESTE e l'esperimento intrapreso avesse avuto esiti buoni si sarebbe potuto trasferire su altri pianeti.

Il libero arbitrio e la possibilità di scegliere, che voi avete portato con voi dall'inizio, era quello strumento che vi avrebbe aiutato a miscelare lo Spirito con la Materia. Il libero arbittrio se usato da un'entità, da un essere che mantiene il suo Valore Spirituale perfettamente funzi-nante fa si che le sue scelte siano sempre scelte giuste per sé, equilibrate e in armonia con la sua struttura fisica, animica, spirituale.

Ma se il libero arbitrio è condizionato dalle forze materializzatrici e perde, e fa perdere alla mente una visione allargata e espansa di quelle che sono le sue capacità, i suoi poteri, ecco che il libero arbitrio, fa compiere la scelta sbagliata. Perchè si perde la visione completa ologrammatica, olistica, totale di quello che è il progetto originario, di quello che è la giusta correlazione il giusto equilibrio che si deve mantenere nella propria struttura, e voi dovevate mantenere una parte di materializzazione perchè questo era importante per la vostra vita sulla Terra, per il vostro mantenimento e per la conservazione del vostro corpo come strumento di vita e di esistenza nella materia, ma dovevate mantenere lo Spirito e il Sé Spirituale come guida, come livello di collegamento con noi Entità Spirituali che vi abbiamo seguito in questo vostro percorso e che abbiamo con voi collaborato a questo progetto UOMO CELESTE. Ma voi faceste una scelta dettata dalla materializzazione e permessa dal vostro libero arbitrio.

Vedete, come le cose si sono dipanate nel tempo e nei modi più disparati, ma ora è il tempo di riunificare tutti i vostri campi frequenziali. Ora è arrivato il tempo di ritrovare il vostro Asse Verticale che permetterà alla vostra Energia di ripotenziarsi e rifrequenziarsi per darvi la spinta per tornare a casa.

Il vostro Sé Spirituale una volta era in unione e infusione con il vostro IO INDIVIDUALE del vostro Ordine Arcangelico di appartenenza. La vostra minima individualità, la vostra minima differenziazione di vibrazione, di colore, di suono era infuso nel vostro valore Spirituale del vostro Asse Centrale del vostro Campo Unificato ma scendendo sulla Terra il vostro IO INDIVIDUALE si è trasferito e trasformato in un IO PERSONALITA' perchè ha preso i caratteri e i connotati della vostra personalità in base alla scelta che avevate fatto. L'IO PERSONALITA' è stato guidato dalla paura e questo ha determinato la separazione dell'IO e da lì è nato l'IO MENTALE e l'IO EMOZIONALE. Sorella in questo momento sento che qualche cosa ti sta succedendo, ti lascio alle tue emozioni e alle tue sensazioni ti benedico per la tua disponibilità e perchè la tua Energia è stata un canale perchè noi potessimo esprimere una Conoscenza che vi potrà aiutare nel vostro percorso di chiarezza. Agnyval è con te, è su di te come un fuoco di risveglio della vostra Coscienza che si era addormentata e che si sta ritrovando in una appartenenza sempre più grande.





GALLERY LINK AMICI HOME
dispensa 1 - 4
dispensa 2 - 5
dispensa 3 - 6
©opyright casteldelmonte.eu - Tutti i diritti sono riservati